Il rischio di compromissione del fegato nei pazienti diabetici e obesi è associato all’accumulo addominale del grasso corporeo

Lo staff della Medicina Metabolica del Policlinico di Monza riporta sull’American Journal of Clinical Nutrition il lavoro “Sex-related association of NAFLD and liver fibrosis with body fat distribution in the general US population”.  Il Dott. Stefano Ciardullo, con il Dott. Muraca, la Dott.ssa Cannistraci, la Dott.ssa Oltolini e il Prof. Perseghin, dimostrano come indipendentemente dalla massa corporea (BMI) la distribuzione del grasso corporeo con accumulo addominale è associato non solo alla steatosi epatica (il fegato grasso) ma anche al rischio di fibrosi/cirrosi epatica, in modo particolare nelle donne.

31 marzo 2022

News dal Gruppo

Nell’ambito dei Seminari della Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo dell’Università degli Studi di Milano Bicocca, il 06 febbraio 2023 si terr...
Il Dott. Gianluca Cappelleri, Responsabile del Servizio di Anestesia del Policlinico di Monza, ha pubblicato il lavoro “Erector spinae plane block versus fascia iliaca block after total hip...
Nell’ambito dei Seminari della Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo dell’Università degli Studi di Milano Bicocca, il 30 gennaio 2023 si terr...