La professionalità riconosciuta anche a livello internazionale

Nuove cariche istituzionali per il dott. Mortara

dott mortaraIl Dott. Andrea Mortara, Responsabile dell’Unità Operativa di Cardiologia Clinica e Scompenso Cardiaco del Policlinico di Monza, ha di recente ottenuto due prestigiose cariche istituzionali. Un segno tangibile della competenza e della professionalità che risiedono nei componenti lo Staff medico che lavorano quotidianamente all’interno della struttura sanitaria monzese.

In particolare il Dott. Mortara sarà il prossimo Responsabile nazionale dell’Area Scompenso dell’Associazione italiana cardiologi ospedalieri. “Nel biennio 2015/2016 – spiega il Dott. Mortara – affronterò la fase di affiancamento che mi preparerà al biennio successivo 2017/2018 in cui rivestirò la carica a tutti gli effetti. Si tratta di un ruolo di prestigio di cui sono molto orgoglioso e che mi darà la possibilità di organizzare per i prossimi anni sia gli aspetti inerenti alla ricerca scientifica e sia quelli riguardanti l’assetto cardiologico della patologia dello scompenso cardiaco che, ricordiamolo, ad oggi la possiamo definire la pandemia degli anni 2000, basti pensare che lo scompenso cardiaco è la seconda causa di ospedalizzazione dopo il parto”. L’altra carica che rivestirà il Dott. Andrea Mortara sarà quella di Associate Editor della rivista European Journal of Heart failure.

“Questo significa – continua il Dott. Mortara – che insieme all’Editor avrò la possibilità di prendere in considerazione i lavori da pubblicare sulla rivista e che verranno letti in ambito europeo e internazionale”.

Due bei riconoscimenti quindi per il Dott. Mortara che da anni ormai collabora con la Comunità scientifica italiana sul tema dello Scompenso cardiaco. Anni di lavoro e impegno che oggi gli sono valsi il riconoscimento anche della sua capacità organizzativa volta a promuovere l’argomento nel panorama cardiologico internazionale.

News dal Gruppo

Ecco le piu’ recenti tecniche a confronto

La patologia emorroidaria affligge circa 4 italiani su 10, si manifesta in diverse forme, da lievi a gravi, ma in ogni caso è un...

Sclerosimultipla: il policlinico diventacentro di riferimento

Il Policlinico di Monza è stato recentemente inserito nell’elenco dei Centri di riferimento, della Regione...

Le novità del prof. Biggi e della sua équipe di Monza

Ogni anno, in Italia, vengono impiantate circa 80.000 artroprotesi d’anca e 60.000 di ginocchio, ad indicare...