Una nuova professionista per la chirurgia di parete

L’obiettivo? creare un centro specializzato per tutti i cittadini

Il Policlinico di Monza ha dato il benvenuto ad un’affermata professionista, la Dott.ssa Dalila Patrizia Greco, specialista nella Chirurgia di parete nonché direttrice del nuovo Ambulatorio dedicato alla diastasi dei muscoli retti ed ernie ombelicali dell’Istituto Universitario di Verano Brianza. “Già diversi anni fa ci fu un contatto con la Presidenza del Policlinico di Monza, oggi sono felice di aver intrapreso questo nuovo percorso professionale – spiega la Dott.ssa Greco - mi sto trovando molto bene con i colleghi e con il personale infermieristico, abbiamo un obiettivo comune che è offrire al cittadino un centro di riferimento per la Chirurgia di parete. Un uomo solo non conta, è il gruppo che fa la differenza”.
dottssa dalila patrizia grecoLe idee della Dott.ssa Greco sono ben chiare, ma spieghiamo prima di tutto che cosa si intende per “Chirurgia di parete”. La chirurgia di parete si occupa di tutti gli interventi di ricostruzione o asportazione di un difetto a carico della parete dell’addome. Che si tratti di ernie (le più frequenti) o di laparoceli, è importante che ad eseguirli sia un medico specializzato in questo tipo di intervento chirurgico, data la delicatezza della zona da trattare.
La Dott.ssa Greco, con gli altri specialisti già operativi al Policlinico di Monza e all’Istituto Clinico Universitario di Verano Brianza, si concentrerà sulle patologie più diffuse, che riguardano la parete dell’ addome e che necessitano di un intervento chirurgico: laparoceli, ernie e diastasi. Ma andiamo con ordine.
“Grazie alle nuove tecnologie, al lavoro di équipe e al feeling con il personale medico e non, puntiamo a trattenere il paziente ricoveratom il meno possibile. La nostra attività quando si concentra sulla chirurgia di parete detta ‘minore’, ha l’obiettivo di privilegiare ricoveri brevi e ultra brevi. Il paziente può quindi tornare a casa in pochissimo tempo nel suo ambito famigliare e sociale”.
Parliamo quindi di una delle principali patologie trattate dalla Dott.ssa Greco, il laparocele. Il Laparocele (o ernia post laparotomica) è un’ernia che si forma sull’addome dopo un intervento chirurgico effettuato incidendo la parete dell’addome. Si può presentare nel 10-19% dei casi dopo accesso con incisione o laparoscopico. Vi sono dei fattori che possono favorirne l’insorgenza quali: l’età del paziente, sforzi prolungati, il sovrappeso, l’obesità, diabete, patologie respiratorie.
“Dal momento che il laparocele, come detto, si manifesta in una così alta percentuale di pazienti operati – prosegue la Dott.ssa Greco - al Policlinico di Monza stiamo per mettere in atto tutti quei processi volti a diminuire l’incidenza di questa patologia. Come? Utilizzando tecniche chirurgiche e materiali innovativi e ponendo particolare attenzione non solo all’organo, ma anche alla parete addominale, soprattutto in fase operatoria”.
Innovazioni anche per il trattamento delle ernie inguinali grazie all’ausilio di collanti biologici per il fissaggio delle protesi. Questo permette al paziente minori tempi di recupero e una considerevole diminuzione del dolore post operatorio e della nevralgia inguinale. Un capitolo a parte merita invece il nuovo Ambulatorio dedicato alla diastasi dei muscoli retti ed ernie ombelicali dell’Istituto Universitario di Verano Brianza.

News dal Gruppo

Sclerosimultipla: il policlinico diventacentro di riferimento

Il Policlinico di Monza è stato recentemente inserito nell’elenco dei Centri di riferimento, della Regione...

Le novità del prof. Biggi e della sua équipe di Monza

Ogni anno, in Italia, vengono impiantate circa 80.000 artroprotesi d’anca e 60.000 di ginocchio, ad indicare...

L’obiettivo? creare un centro specializzato per tutti i cittadini

Il Policlinico di Monza ha dato il benvenuto ad un’affermata professionista, la Dott.ssa Dalila Patrizia Greco...