Un contributo originale del Prof. Massimo Allegri sulla gestione dei pazienti con back-pain

Utilizzando il data base UK Biobank, si osserva che le traiettorie dell'andamento del dolore nel tempo suggeriscono che l'uso degli anti-infiammatori non steroidei aumenta il rischio della persistenza del dolore in forma cronica. Quindi, a dispetto dell'efficacia in condizioni acute, gli effetti dell'uso prolungato nel lungo termine di questi farmaci potrebbe essere controproducente.

Parisien M, Lima LV, Dagostino C, El-Hachem N, Drury GL, Grant AV, Huising J, Verma V, Meloto CB, Silva JR, Dutra GGS, Markova T, Dang H, Tessier PA, Slade GD, Nackley AG, Ghasemlou N, Mogil JS, Allegri M, Diatchenko L. Acute inflammatory response via neutrophil activation protects against the development of chronic pain.
Sci Transl Med 14: 644, 2022.

Link: https://www.science.org/doi/10.1126/scitranslmed.abj9954?url_ver=Z39.88-2003&rfr_id=ori:rid:crossref.org&rfr_dat=cr_pub%20%200pubmed

25 Luglio 2022

News dal Gruppo

Il Prof. Claudio Ligresti, Responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Post Bariatrica e Chirurgia Vulnologica della Clinica Santa Rita di Vercelli, ha recentemente pubblicato il...
Il Dott. Stefano Ciardullo, del Centro di Diabetologia, Endocrinologia e Malattie del Metabolismo del Policlinico di Monza, ha pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism il...
La Società Tedesca di Traumatologia (Deutsche Gesellschaft für Unfallchirurgie - DGU) ha pubblicato il volume che celebra il centenario della fondazione. Dal 1922 al 2022 è stato...