apparato digerente
Responsabile Dott. Michele Golia
Padiglione TIGLI (Monza 2)

L’Endoscopia Digestiva si pone al primo posto quale mezzo fondamentale per la ricerca di patologie tumorali dell’apparato digerente, rivestendo un ruolo determinante nell’iter diagnosticoterapeutico dei pazienti affetti da tali neoplasie.

Si possono identificare tre importanti aree applicative per le quali alla Endoscopia Digestiva va riconosciuto un ruolo insostituibile: la diagnosi, la terapia e il monitoraggio della evoluzione della patologia tumorale. Nella diagnosi la tecnologia ha fatto passi da gigante: si spazia dalla Cromoendoscopia alle nuove tecnologie endoscopiche in grado di analizzare nel minimo dettaglio il tessuto di rivestimento del tubo digerente. Altre opportunità diagnostiche sono fornite dalla Ecoendoscopia.

Va annoverata inoltre la tecnologia wireless: la capsula endoscopica contiene una videocamera miniaturizzata, capace di indagare quel tratto di intestino altrimenti non raggiungibile con gli strumenti convenzionali. La terapia è il passo successivo, che permette di intervenire in modo mirato su tumori in fase iniziale, rispettando l’integrità d’organo.

Endoscopia scarica PDF

News dal Gruppo

Ecco le piu’ recenti tecniche a confronto

La patologia emorroidaria affligge circa 4 italiani su 10, si manifesta in diverse forme, da lievi a gravi, ma in ogni caso è un...

Sclerosimultipla: il policlinico diventacentro di riferimento

Il Policlinico di Monza è stato recentemente inserito nell’elenco dei Centri di riferimento, della Regione...

Le novità del prof. Biggi e della sua équipe di Monza

Ogni anno, in Italia, vengono impiantate circa 80.000 artroprotesi d’anca e 60.000 di ginocchio, ad indicare...