Ambulatorio TAO (Terapia Anticoagulante Orale)

La terapia anticoagulante orale (TAO) è un trattamento di grande importanza per la prevenzione e la cura delle malattie tromboemboliche ed è oggi, di regola gestita in Ambulatori dedicati chiamati Centri o Ambulatori TAO.
Il Centro TAO del Policlinico di Monza è annesso all’Ambulatorio di Cardiologia.
Nel Centro TAO la sorveglianza dei pazienti, comprende varie attività a partire dall’effettuazione dei necessari esami di laboratorio, alla prescrizione della posologia dei vari farmaci, all’informazione ed educazione del paziente, l’aggiornamento scientifico, il controllo e il trattamento delle complicanze, sempre in stretta collaborazione con i Colleghi Medici di Medicina Generale. Il Centro aderisce alla F.C.S.A. (Federazione Centri per la diagnosi della trombosi e la Sorveglianza delle terapie Antitrombotiche) seguendone le linee guida, sottoponendosi ai controlli di qualità e partecipando agli eventi formativi.
 

Le indicazioni alla TAO

Molte indicazioni sono ormai consolidate da alcuni decenni, ma altre invece si sono aggiunte negli ultimi anni, per cui possiamo dire che la terapia anticoagulante orale è oggi indicata:
  1. nel caso in cui siano presenti trombi nelle cavità cardiache
  2. nella fibrillazione atriale, per la prevenzione dell’ictus e in genere delle complicanze tromboemboliche
  3. In pazienti con cuore dilatato e depressa funzione di pompa (es. cardiomiopatia dilatativa)
  4. nella tromboembolia arteriosa e nelle arteriopatie periferiche
  5. per la prevenzione e la cura della trombosi venosa profonda
  6. nella tromboembolia polmonare
  7. nei portatori di protesi valvolari o di endoprotesi arteriose

laboratorio analisi
 

Le controindicazioni assolute

  • la gravidanza (1 trimestre ed ultime settimane di gravidanza)
  • le emorragie maggiori specie se a rischio vitale entro un mese dall’insorgenza dell’evento
Perchè una TAO si svolga con la massima efficacia e sicurezza occorrono un laboratorio affidabile, un medico esperto e un paziente collaborante.
 

Avvio del percorso del paziente al centro TAO

L’avvio del paziente a un Centro o Ambulatorio TAO può avvenire su richiesta di:
  1. un medico specialista
  2. un Medico di Medicina Generale
  3. una struttura ospedaliera dopo un ricovero
 

News dal Gruppo

Ecco le piu’ recenti tecniche a confronto

La patologia emorroidaria affligge circa 4 italiani su 10, si manifesta in diverse forme, da lievi a gravi, ma in ogni caso è un...

Sclerosimultipla: il policlinico diventacentro di riferimento

Il Policlinico di Monza è stato recentemente inserito nell’elenco dei Centri di riferimento, della Regione...

Le novità del prof. Biggi e della sua équipe di Monza

Ogni anno, in Italia, vengono impiantate circa 80.000 artroprotesi d’anca e 60.000 di ginocchio, ad indicare...